Quarant’anni dopo, una storia vera.

Come è strano il destino!

Dopo tantissimi anni Marinella era tornata all’Hotel Sasso, per soggiornare qualche giorno da noi, aveva voglia di rivedere i luoghi della sua giovinezza.

Davanti ad un caffè si era lasciata andare a confidenze, che avevo trovato molto tristi.

Mi aveva raccontato che circa quarant’anni prima era stata innamorata di un ragazzo che, per motivi familiari, aveva dovuto lasciare Diano Marina, per seguire il lavoro del padre.

Il loro giovane amore era sbocciato un’estate, proprio nella passeggiata di Diano, gli splendidi lidi della riviera ligure avevano fatto da cornice al loro amore.

Non perdevano occazione per fare camminate all’interno della riviera, andando ad esplorare luoghi come Diano Borello o Diano Castello, o fare passeggiate tra i filari d’uva.

La magia di quei posti alimentava la loro voglia di conoscersi per giurarsi amore eterno.

Purtroppo, la loro favola non aveva avuto un lieto fine perché, al termine dell’estate, Paolo era dovuto partire con la sua famiglia.

Si erano scritti per un periodo abbastanza lungo ma la distanza, purtroppo, li aveva separati per sempre.

Le estati di Marinella non erano state più le stesse e Paolo, un paio di anni dopo, si era sposato con una ragazza di Cagliari.

Questo, in sintesi, è stato il racconto che questa vecchia amica mi aveva voluto confidare, ancora con le lacrime agli occhi.

Erano passati alcuni giorni da quando mi ero immerso nel mondo giovanile di Marinella.

Ho cominciato a ripercorrere con la fantasia quali potevano essere state le loro emozioni, per la perdita di un amore così grande, quando mi sento tamburellare sulla spalla.

Mi volto, sobbalzando per lo spavento.
Ero talmente assorto che non mi ero accorto che il mio amico Paolo mi stava chiamando da un paio di minuti.

Ciao, cosa ci fai da queste parti?

Mi accompagneresti a comprare dell’olio?
Non me lo faccio ripetere due volte, per oggi impegni ne ho pochi e posso permettermi di accompagnarlo a comprare la sua scorta di olio buono, come lo chiama lui.

La particolarità dell’olio della nostra zona è nella sua leggerezza, dovuta alla bassa acidità, e nel sapore fruttato e particolarmente dolce, ottenuto dalla raccolta di olive selezionate e spremuto a freddo con le tradizionali macine in pietra.

Quarant’anni dopo a Diano Marina, Hotel Sasso

Arrivati al frantoio tutti accolgono Paolo in maniera calorosa, la parentesi sarda era durata soltanto quattro anni.
Il richiamo della terra natia era stato troppo forte, ed era tornato alle sue origini.

Tanto che, girovagando tra i filari, ormai spogli dai grappoli d’uva, Paolo mi dice che gli è sempre piaciuto passeggiare tra le vigne e lo fa emozionare, facendolo tornare ragazzo.

Quando rientriamo dalla passeggiata per pagare le bottiglie d’olio, dobbiamo aspettare il nostro turno; nel frattempo erano arrivate altre persone.

Mi guardo attorno e vedo in lontananza Marinella.
Alzo la mano per salutarla e mentre si sta avvicinando per scambiare due parole, incrocia lo sguardo di Paolo!
Il tempo sembrava si fosse fermato in quel preciso istante, io continuo a guardare prima l’uno poi l’altro …
Balbetto dicendo tu sei il suo Paolo? …E tu la sua Marinella?
Non ci posso credere!
Quarant’anni dopo la loro storia è vivida come allora.

La mobilità elettrica non deve rimanere un sogno

In Italia circolano circa novemila veicoli elettrici, ma l’offerta sta aumentando in maniera preponderante. Non a caso sono previsti parecchi milioni di investimenti per questo tipo di infrastrutture e l’Italia sarà dotata di colonnine per la ricarica...

Zaino in Spalla

Il risveglio è dettato da un delizioso profumo di caffè. Anche questa mattina il sottile filo di aroma raggiunge le camere dei miei ospiti. La giornata ha inizio con un’abbondante colazione, la stanza comincia a movimentarsi con un allegro chiacchiericcio,...

Profumo di Accoglienza

E' mattina, lo sguardo corre lungo il percorso del giardino, un passero cinguetta svolazzando per cercare qualche briciola di pane - lasciata cadere appositamente la sera prima -, il vento pettina delicatamente la lavanda, che flessuosa ondeggia tra i...

Piccola Atene

L’affascinante città di Pietrasanta è una meta perfetta per gli amanti dell’arte, sia classica che contemporanea. Un vero museo a cielo aperto. La città si è guadagnata il soprannome di “Piccola Atene” grazie alla concentrazione di artisti che, negli...

Sacher 2.0

La nebbia lentamente si dirada, in lontananza si comincia ad intravedere Il casale della Corte dei Bicchi. Foglie cadute rompono il silenzio reso ovattato da questa strana condizione, il paesaggio appare incantato, il rumore del silenzio è soffice come una...

Dream Music

Dream Music è Un video eccezionale in cui stop motion e time lapse si susseguono con estrema precisione ed effetto. L’audio è inoltre perfettamente sincronizzato (Marc ha scoperto che esistono circa 10 movimenti delle labbra che riescono a esprimere...

Montemarcello

Smartphone alla mano e zaino in spalla, cominciate a percorrere la strada che porta fino a Montemarcello. Immortalate strade, mare, cibo e tanto altro per immagazzinare il più possibile tutto il patrimonio naturale che la zona di Bocca di Magra può...

Una corsa in riva al mare

Lo sguardo parte lungo oltre la finestra, per cercare di farlo arrivare fino al mare. La città è già sveglia, i rumori delle macchine si confondono con i rintocchi del campanile. Sono le sei, mi preparo per la solita corsa mattutina in riva al mare. Esco...

Autunno in Toscana

Il mese di novembre è sempre stato dedicato ai sapori che più contraddistinguono l’autunno in Toscana. Terminata la vendemmia, si cominciano a gustare i risultati di giornate trascorse nei lunghi vigneti. La frase “non soltanto uva”, potrebbe essere lo...

Colonnata

Quando i miei ospiti arrivano a Villa I Poggioli, una delle prime domande che mi viene posta è: “dove possiamo andare per visitare un posto caratteristico a poca distanza da qui?” Oggi, voglio aiutare chi arriva in questa splendida terra fatta di colori e...

Per Info, Preventivi o Richieste

Hotel Sasso

Quarant’anni dopo

WhatsApp chat