Accoccolata nella pace del mio residence, Villa I Poggioli, mi ritrovo concentrata nella lettura della storia del Castello Malaspina.
Sono talmente assorta da questo racconto, ricco di ombre e misteri, che non mi accorgo che alcuni ospiti si sono avvicinati al pergolato, per godere anche loro del silenzio che il mio giardino offre.

Sussulto e sorrido allo stesso tempo, spiegando che ero stata assorbita totalmente dalla storia di questo castello.

Incuriositi, i miei ospiti cominciano a fare domande, sul dove si trovi questa fortezza e quale sia la sua misteriosa magia.

A circa trenta minuti dal mio residence, nel paese di Fosdinovo, in provincia di Massa Carrara,si trova il castello più grande e meglio conservato della Lunigiana.

E’ stato recentemente ristrutturato e attorno a tanta imponente bellezza si respira aria di oscurità.
La leggenda di Bianca Malaspina attira parecchi visitatori, curiosi di conoscere in maniera approfondita la sua storia.

I miei ospiti sono sempre più coinvolti da questa storia e io, tra un sorso rinfrescante di aranciata e un biscotto, proseguo il mio racconto.

Fosdinovo castle CASTELLO MALASPINA

Quella che si credeva essere una triste storia, pare che abbia trovato riscontri nella realtà con il ritrovamento di alcune ossa, che si sono rivelate appartenere ad un essere umano, pare di una donna e di due animali di specie diversa.

Questa scoperta pare appartenga alla triste storia di Bianca Maria Aloisia, giovane Malaspina, che si innamora dello stallliere del castello.
Il loro amore è fatto di incontri clandestini, un amore profondo e sincero.

Ma quando il padre di Bianca annuncia che presto sarebbe stata data in sposa a un cavaliere, l’opposizione della ragazza crea scompiglio nella famiglia Malaspina.

Un tale disonore non può essere accettato e la decisione è quella di far rinchiudere la giovane ragazza ad una vita monastica nel vicino convento.

Nonostante la drastica situazione, Bianca continua a vedere il suo amato stalliere in gran segreto e si rifiuta di prendere i voti.
Presto viene allontanata dal convento e rispedita al castello.

La storia dei due ragazzi è sulla bocca di tutti e la famiglia, ferita nell’orgoglio, decide di mettere a tacere la questione in un modo molto crudele.

Il giovane stalliere viene ucciso tra innumerevoli tormenti e a Bianca un destino tristissimo.
Trascinata nelle segrete del castello le viene chiesto più volte di pentirsi per quanto aveva fatto ma, nonostante le innumerevoli torture alle quali viene sottoposta, non rinnega il suo amore.

Il padre, accecato dall’odio, riunchiude la giovane donna in una stanza buia, insieme ad un cinghiale, simbolo della ribellione alle regole della famiglia e ad un cane, simbolo del suo amore fedele, legandola con una catena che le permette soltanto di fare qualche passo e … la murano viva.

Mi fermo un attimo per riprendere fiato da questo racconto, che ogni volta che lo rileggo, mi lascia l’amaro in bocca ma allo stesso tempo mi rapisce e incuriosisce al punto da voler andare a visitare il castello per cercare di capire cosa è realmente successo.

Un gabbiano lancia il suo grido e il silenzio palpabile si rompe con un sussulto da parte di tutti noi.

Scoppiamo a ridere, ci eravamo inabissati tutti all’interno di questo racconto, al punto da rimanere sospesi in un tempo ormai molto lontano.

Castello Malaspina

Ogni laurea ha il suo colore

Rosso, questo è il colore di questa storia! Ad ogni facoltà il suo colore ma il rosso rimane sempre il colore della laurea per eccellenza. Ed è proprio della laurea di Annalisa che vi voglio raccontare. E’ capitato per caso il nostro incontro, ero al mare,...

Autunno in Toscana

Il mese di novembre è sempre stato dedicato ai sapori che più contraddistinguono l’autunno in Toscana. Terminata la vendemmia, si cominciano a gustare i risultati di giornate trascorse nei lunghi vigneti. La frase “non soltanto uva”, potrebbe essere lo...

Cinemagraph

Una cinemagrafia è una fotografia digitale in cui è presente un piccolo movimento, spesso ripetitivo. Di solito, sono pubblicate come immagini in formato GIF, e possono dare all’osservatore l’illusione di osservare un video. Nicola Biondani, scultore in...

Dal blocco di marmo all’opera d’arte

Esempio di StoryTelling Autore: Melania Paoli Docente: Claudio Beduschi / Excellency Italy Corso: Web Presence e Comunicazione Visiva Versilia Format – Centro di Formazione Regione Toscana Cosa possono creare le mani da un rude blocco di marmo? Come può la...

Pinocchio

Una piccolissima scolaresca del basso Piemonte, di scalmanati ragazzini delle elementari, vengono ospiti nel mio B&B. Hanno avuto un premio come miglior classe dell’Istituto. E per la loro felicità, il premio in palio è la visita al Giardino Garzoni,...

Nozze d’oro

E’ tradizione che gli sposi si scambino un regalo ad ogni anniversario di matrimonio. Ogni anno viene rappresentato da un materiale diverso, dal più fragile al più solido, proprio per simbolizzare la maggiore forza che via via la relazione va acquisendo....

Oro Bianco

E’ ancora buio quando decido di far affondare i piedi nella sabbia, facendomi accarezzare in maniera cadenzata dall’acqua. Mentre cammino sulla battigia, assorto nei miei pensieri, lancio qualche bastone a Bilbo, che mi ha accompagnato fedelmente, nella...

Dimensione Progetto

Quanti Event Creator and Coordinator si possono trovare facendo una ricerca su Google? Tantissimi! La cosa non mi spaventa anzi, è soltanto un incentivo in più per dimostrare la mia versatilità a chi vorrà affidare il suo progetto alla mia regia. La...

La mobilità elettrica non deve rimanere un sogno

In Italia circolano circa novemila veicoli elettrici, ma l’offerta sta aumentando in maniera preponderante. Non a caso sono previsti parecchi milioni di investimenti per questo tipo di infrastrutture e l’Italia sarà dotata di colonnine per la ricarica...

Il Mare d’Inverno

Esempio di StoryTelling Autore: Chiara Lorenzetti Docente: Claudio Beduschi / Excellency Italy Corso: Web Presence e Comunicazione Visiva Versilia Format – Centro di Formazione Regione Toscana Il Mare d'Inverno Quando l’onda sinuosa si inarca e irrompe,...
WhatsApp chat