Durante la docenza a Versilia Format (corso specifico per operatori del turismo), ho voluto affrontare la tecnica dello storytelling legato ai social facendo scrivere ai ragazzi di un argomento molto semplice ma complesso allo stesso tempo: il budino di riso.

Lo storytelling è una forma di comunicazione richiesta dai robots, ricca di contenuti, di parole e di strutture che riflettano chiarezza di esposizione e capacità nello scrivere.

Il budino di riso preso in esame è quello della Pasticceria il Duomo di Pietrasanta, il più buono in assoluto. E ne ho mangiati tanti.

Qui di seguito, i compiti migliori.


Il budino di riso (di Melania Paoli)

Una piacevole morbidezza che accarezza le corde ancora assonnate del mattino. Spesso basta un odore, una consistenza o un sapore a risvegliare anima e corpo.

Due, forse tre morsi per i morigerati, che aprono e subito chiudono un momento di pura felicità.
Perché la felicità, quella più genuina, si nasconde dentro alle piccole cose.

Quelle piccole come un soffice pasticcino, in cui affondano i denti, che tra la croccante consistenza dei chicchi di riso, incontrano quel piccolo mare di crema che si infrange sul palato… Lasciando quel dolce ricordo di un piccolo momento della giornata già trascorso.

BUDINO DI RISO - excellency Italy, claudio beduschi


Il Budino di Riso è come il Pietrasantino (di Elisa Caniparoli)

Mi sono sempre chiesta come un anonimo e poco attraente budino di riso possa risultare la tortina più venduta nei bar e pasticcerie del centro di Pietrasanta.

Poi, seduta ad un tavolo che si affaccia sulla piazza , davanti all’abbagliante Duomo in marmo, passa un artigiano pietrasantino.

Un personaggio tipico che sta scomparendo a causa dei tempi moderni e robotici. Ma che ancora resiste in paese grazie ai numerosi laboratori in cui si continua a lavorare il marmo in modo antico . Cammina a suo agio negli usurati abiti da lavoro. Sporco dalla testa ai piedi di polvere di marmo, la pelle indurita da roccia, utensili, calli e condizioni atmosferiche.

Passa lesto, i pietrasantini non lo notano nemmeno, abituati da secoli alla sua impolverata e logora presenza: è uno di loro. I turisti invece osservano questo sporco e cencioso operaio che stona con la ricercatezza della piazza. Chi divertito, chi meravigliato.

Io lo osservo, sorseggio il caffè, mordo il popolare tortino.
E penso che il laborioso artigiano è un po’ come il budino di riso.

Il budino di riso è un dolcetto composto da un guscio di fragrante e friabile pasta frolla sablée, che protegge il morbido ripieno di crema di riso dal color del tuorlo, dal sentore di vaniglia e dalla spiccata nota agrumata. Riporta a soleggiati pomeriggi primaverili, quando tutto profuma di fiori d’arancio e di limone, come il bouquet ed i capelli di una sposa.

BUDINO DI RISO - excellency Italy, claudio beduschi

La sua lavorazione richiede un iter sapiente, manuale ed un po’ laborioso a formare un piccolo tesoro. Come l’artigiano che plasma il marmo.

Anche l’artigiano pietrasantino è avvolto da una scorza di pelle dura e ruvida, tipica dei lavori manuali più duri che si svolgono all’aperto, che va ad avvolgere un’animo boffice e sensibile. Perché il cuore di un creativo è sicuramente così: tenero, colorato, cedevole, capace di provare e far provare forti emozioni.

Entrambi spolverati di bianco.
Chi da zucchero a velo e chi da saccarosio marmoreo.

Il semplice budino di riso e il semplice artigiano passano inosservati nella piazza come nella luminosa vetrina di una pasticceria. Gli occhi ed il palato sono più attratti da un cioccolatoso brownie, una colorata cheesecake od un krapfen strabordante di pistacchio che da un genuino e tradizionale budino di riso. Come del resto le piccole e polverose botteghe artigiane sono snobbate perché hanno più appeal un volumetrico Botero, un colorato Carta o un celeberrimo Dalì collocati in piazza.

Queste sono farciture golose per Pietrasanta. Il suo cuore è però più spontaneo, artigianale, rustico. Ricco di consistenze diverse e di aromi semplici e popolani.
Proprio come un budino di riso.

Ecco perché il budino di riso ha successo. Perché il pietrasantino vi si rivede, si impersona. Molto legato e protettivo delle tradizioni, esso è ben consapevole che la semplicità batte gli orpelli superficiali.
E sa che quello che conta, in tutte le cose, è il cuore.


Il Budino di Riso,
ovvero Un attimo per me alla Pasticceria ”Il Duomo” (di Luca Lestinge)

Limone. La prima cosa che sento, e che mi inonda il palato, è il limone.
Basta una piccola cucchiaiata, e già nella bocca si percepisce quel gusto aspro e intenso che non mi aspettavo. Ti ho scelto, lì, fra tanti. Non ti ho mangiato spesso, e allora mi sono seduto, in quell’angoletto solitario, per continuare a scoprirti. E non volevo rovinarti, perciò ho chiesto anche un cucchiaio per affondare meglio tutta la mia fame di curiosità dentro di te.

Riso. Mescolato alla pasta frolla, che diventa un tutt’uno a contatto con la lingua. In questo momento chiudo gli occhi, e cerco di tenere tutto a mente, cerco di imprimere questo dolce sapore nel sangue. Cerco di ricordare il limone, che piano piano svanisce. Piano piano, sembri chiedermi di provare ancora, forse al prossimo tentativo si fisserà per sempre.

Luce. Sono passati pochi attimi, e non ci sei più. Fuori il cielo era nuvoloso, ma ecco un piccolo raggio illuminar il tavolino dove ci siamo seduti, io e te.
Potrà sembrare una coincidenza, ma mi sento bene. Sulle labbra resta ancora un po’ di zucchero a velo, ma non voglio ancora sciacquarlo via.
Mi alzo, e guardo il piattino vuoto. E’ stato un piacere conoscerti di nuovo.
A presto, ti prometto che ritornerò.

BUDINO DI RISO - excellency Italy, claudio beduschi

Dal blocco di marmo all’opera d’arte

Esempio di StoryTelling Autore: Melania Paoli Docente: Claudio Beduschi / Excellency Italy Corso: Web Presence e Comunicazione Visiva Versilia Format – Centro di Formazione Regione Toscana Cosa possono creare le mani da un rude blocco di marmo? Come può la...

Una Stretta di Mano

Un caffè preso al volo, il telefono continua a squillare, risponderò dopo, devo correre al parcheggio, sta scadendo l’orario. Arrivo trafelata, il vigile sta osservando la mia auto, aspetti… Sono qui, la prego non mi faccia la multa! Tranquilla signora, è...

Manifestazione Ciclistica

Un gatto sornione passeggia per le vie di Diano, la città comincia a muoversi. I rintocchi delle campane scandiscono il tempo, sono le dieci! Assorto nei miei pensieri annuso l’aria ancora frizzante, nonostante la primavera stia cominciando a sbucare qua e...

Apuane montagna viva

Esempio di StoryTelling Autore: Elisa Caniparoli Docente: Claudio Beduschi / Excellency Italy Corso: Web Presence e Comunicazione Visiva Versilia Format – Centro di Formazione Regione Toscana Cangianti e vivide Alpi Apuane, che ad ogni stagione offrono un...

Ispirazioni per Scatti Originali

Diano Marina è meta di turisti per molte cose: il mare, i percorsi in moto, i suggestivi paesini che la circondano, l’ottimo cibo. Ma vale certamente la pena tenere presente Diano come destinazione per matrimoni. Ed è proprio la spiaggia che sarà...

Guida in Sicurezza

Stiamo entrando nella stagione dove la nebbia comincerà a farla da padrona. Dobbiamo mettere in conto che, quando abbiamo la necessità di viaggiare, dobbiamo farlo in totale sicurezza. Le lenti personalizzate per la guida, non solo rendono più rilassante...

Il divertimento non ha età

Avete mai fatto caso alla gioia incondizionata che regna dentro ai bambini? La loro spensieratezza, il loro modo di affrontare le cose? Si divertono con nulla e con nulla arrivano alla felicità assoluta! Dopo questa riflessione, il caso ha voluto che...

KITE-SURFING

Kite-Surfing a Diano Marina Il silenzio del bosco regnava sovrano in questa mattinata, dove l’aria cominciava a pizzicare leggermente la pelle e il canto degli uccellini davano il benvenuto ai colori e ai profumi di settembre. Una situazione idilliaca per...

Il Villaggio dei Puffi

Il Villaggio dei Puffi a Bardineto. “Tutti i grandi sono stati bambini una volta. Ma pochi di essi se ne ricordano.” Con questa frase di Antoine de Saint-Exupery voglio iniziare il mio racconto. Con l’arrivo della bella stagione sono molto occupato nel mio...

Mare o monti?

La bella stagione è alle porte e il primo sole comincia a scaldare le giornate. Organizzare una gita in mezzo alla natura, per un relax assicurato è una delle mete che mi sono prefissato per questo mese di maggio. Mare o monti? Ho l’imbarazzo della scelta...

Per Info, Preventivi o Richieste

Excellency Italy

Budino di Riso

WhatsApp chat